Marketing da salotto VS. Marketing da trincea: perché studiare marketing è inutile

Concluso l’esame di Fisica del 2° anno all’Università di Princeton, l’assistente di Albert Einstein, portando tra le braccia i gli esami consegnati, chiese al professore: 

“Dottor Einstein, l’esame che ha dato oggi alla classe, non è lo stesso che ha dato l’anno scorso, sempre alla stessa classe?”

“Sì… è lo stesso.”

“Ma Dottor Einstein, per quale motivo ha assegnato la stessa traccia d’esame, alla stessa classe, per due anni consecutivi? Senza cambiarla di una virgola?”

“Perché sono cambiate le risposte.”

Per il marketing per le attività geolocalizzate vale esattamente lo stesso.

Le domande sono sempre uguali.

“Come trovo più clienti?”

“Come posso aumentare la mia redditività?”

“Come monetizzo il mio modello di business?”

“Come mi inserisco nel mercato?”

Sono le risposte a cambiare.

Perché le persone si evolvono…e il mercato anche.

Fare impresa per un’attività geolocalizzata non ha nulla a che vedere con ciò che è stato scritto su un libro universitario 20 anni fa e che continua a essere ristampato.

Se un tuo consulente si vanta di aver studiato dai migliori (posto che la teoria che gli hanno insegnato sia corretta), le informazioni apprese da sole non ti daranno l’aiuto che speri.

Il marketing è dinamico e non può essere studiato il modo teorico.

Sviluppare competenze approfondite nel marketing non vuol dire contare su una conoscenza enciclopedica, ma saper raggiungere un risultato pratico grazie all’uso consapevole delle giuste informazioni sporcandosi le mani sul campo.

Basti pensare che tu potresti leggere un libro su come costruire i razzi senza ovviamente essere in grado di costruirne uno che voli tranquillo nello spazio con te dentro.

Il famoso Space Shuttle lanciato grazie alle teorie lette in un testo su “Come lanciare razzi”

Servono ogni volta investimenti importanti, test, prove ed incidenti prima che se ne costruisca uno capace di orbitare sul nostro pianeta – e non esplodere a caso mentre decolla.

Per le campagne di marketing che riescono davvero a portare clienti alla tua attività, vale lo stesso meccanismo.

Non puoi imparare su un libro ciò che farà funzionare le tue campagne alla perfezione.

Ti faccio subito un altro esempio.

Marketing da salotto: quando e a chi serve?

“Pratica prezzi onesti per far comprendere le tue qualità.”

La frase che hai appena letto è uno dei 10 comandamenti contenuti nel libro Marketing 3.0 di Philip Kotler, guru del marketing per le aziende.

Per iniziare, “prezzi onesti” può essere soggetto a più interpretazioni. 

Poiché per prezzi disonesti in genere si intende “prezzi gonfiati”, possiamo dedurre che ti stia dicendo di mantenere prezzi bassi.

… peccato che per un’azienda geolocalizzata questo principio porti dritto alla rovina.

Praticare “prezzi onesti” significa iniziare a giocare al ribasso… e con zero possibilità di farcela, perché tanto hai sempre l’Amazon di turno che ti annienta; una multinazionale potrà sempre permettersi di vendere a prezzi più bassi dei tuoi per farti chiudere e prendersi le tue quote di mercato.

Un altro dei comandamenti dello stesso libro ti informa che per il marketing serve un “nuovo approccio emozionale che colpisce facendo leva sui valori umani.

Si beh, di solito mi incazzo ma questo rende l’idea

Cosa vuol dire esattamente questa frase? (Spoiler: Nulla).

Per iniziare, un simile consiglio risulta incomprensibile e inapplicabile per il 90% degli imprenditori anche solo per come è detto.

Facciamo finta che un concetto simile, a te risulti tanto limpido e cristallino da averne colto il vero significato…nella pratica, cosa farai esattamente per rendere questa splendida conoscenza in grado di portarti da subito nuovi clienti e fatturato?

Se a te è chiaro, congratulazioni.

Per tutti gli altri che, come me, pensano di aver appena letto una frase totalmente astratta di Platone o Aristotele, questa meravigliosa istruzione dal retrogusto poetico resterà avvolta nel mistero della retorica per sempre.

Discorsi simili funzionano per un guru che fa discorsi a pagamento, tiene conferenze e seminari, partecipa a discussioni in prestigiosi salotti con un sigaro in una mano e un bicchiere di Scotch nell’altra.

Ma a un professionista del marketing che deve portare un’attività locale a consolidarsi e crescere davvero, queste chiacchiere servono quanto le lacrime di scoiattolo a spegnere un incendio nella foresta.

Marketing da trincea: ciò che ti serve davvero per promuoverti

Il marketing da trincea è quello che ha lo scopo di produrre maggiori profitti per la tua azienda; quello che si impara dalla pratica sul campo.

La differenza con le chiacchiere da salotto è che la teoria c’è, ma non deriva da libri scritti da un guru 30 anni fa. 

È ricavata da parametri e dati stabili ottenuti grazie alle precedenti ricerche sul campo. 

Con queste informazioni in mano, inizi a studiare come creare i modi più efficaci per inserire i tuoi dati nell’equazione che porta al risultato.

In questa equazione, le variabili cambiano più spesso di quanto tu creda (clienti, settore, mercato, zona geografica ecc…); ogni attività locale ha una situazione diversa. 

Chi usa un marketing di trincea: 

  • è in grado di apportare le modifiche necessarie all’equazione per arrivare in ogni modo al risultato;
  • sa farlo nel minor tempo possibile;
  • sa farlo con un margine d’errore pari a zero.

Ed è esattamente quello che facciamo in Wave Marketing.

È proprio la capacità di cogliere i problemi di ogni variabile e gestirli in corsa che permette ai nostri partner di ottenere un successo dietro l’altro. 

Chi crea le tue campagne deve necessariamente avere la capacità di gestire eventi ordinari e straordinari che influiscono nella tua attività.

Nel marketing non c’è una teoria ferma e stabile per cui 2 più 2 fa sempre 4.

Per chi crea pubblicità, sporcarsi le mani vuol dire scendere in campo come azienda e mettere i propri soldi in gioco per imparare davvero cosa funziona e cosa no.

Per creare ClientiElite, il nostro programma di marketing specifico per attività geolocalizzate,

abbiamo condotto migliaia di test, esperimenti e lanci in 40 settori merceologici diversi.

Non hanno mica dato tutti i frutti che volevamo. 

Ma è solo grazie a tutte queste indagini sul campo a nostre spese che siamo riusciti a capire cosa avrebbe fatto perdere soldi anche ai nostri clienti e cosa li avrebbe portati a guadagnare.

È grazie a tutti questi dati raccolti che, nel creare le strategie per i nostri partner, sappiamo che varianti escludere, come trovare i modelli da ripetere, come vedere cosa funziona per settori diversi, unire dei pezzi o scambiarli.

ClientiElite ha come primo obiettivo quello di creare una macchina di acquisizione clienti per la tua attività studiando il tuo settore a partire già dalla prima sessione strategica.

Non è un programma uguale per tutti. Si adatta al mercato ed evolve con esso in base a dati aggiornati di settimana in settimana. 

Università e impresa: due mondi separati che si spacciano per uniti

Se il marketing da salotto consiste nel padroneggiare le teorie e le conoscenze prese dai libri, l’equivalente accademico del marketing da trincea è acquisire conoscenze corrette grazie alla gestione di un laboratorio di ricerca sul campo.

Chi ti propone di creare una campagna di marketing e nella sua vita ha gestito 10 clienti, si basa su nozioni che ha imparato un anno fa in un corso, e che non sa se funzioneranno davvero per la tua azienda.

Non può saperlo.

Fare ricerche sul campo per capire cosa funziona, vuol dire spendere. 

Chi fa fanta-marketing non si fa problemi a svuotare le tue casse per mettere in pratica quello che ha imparato da qualcuno, anche se non ha mai investito dei soldi in prima persona nello stesso modo. 

Se ti capita di leggere materiali di grandi nomi del marketing (o un candidato fornitore te li cita per mostrarti quanto ne sa) e ti rendi conto che non riesci a seguire il discorso, sappi che sei in ottima compagnia.

Ma soprattutto, non ti serve riuscire a capire la filosofia del marketing che va di moda se questa non è accompagnata da istruzioni pratiche chiare.

Il marketing non è opinabile e teorico, non ha significato in termini astratti. Assume un significato se inserito in un contesto.

Nelle grandi università di Marketing e Management non ci sono riferimenti pratici. L’obiettivo del corso di un ateneo è divulgare informazioni nel modo più ampio.

A te invece serve capire come applicarle.

Ecco da dove iniziare per far ingranare la tua macchina di acquisizione clienti

Se non vedi l’ora di avere l’agenda piena grazie a un sistema creato su misura per far crescere la tua attività, puoi candidarti gratuitamente alla tua prima sessione strategica.

Sarà il primo passo per conoscerci e valutare se ci sono i presupposti per poter lavorare insieme. Inoltre, potrai approfittarne per farci tutte le domande che ritieni opportune per capire come ClientiElite farà crescere la tua azienda.

In base alle prime ricerche che faremo insieme, capiremo quali delle nostre migliori strategie possiamo estrarre da altri settori e reinserirle adeguandole al tuo modello di business.

Ti chiediamo di compilare una candidatura per due ragioni:

La prima è che le campagne di ClientiElite si basano esclusivamente su ricerche di mercato condotte in 40 settori diversi.

Se non abbiamo già delle strategie di comprovato successo per il tuo settore o per la tua zona, non ci sogniamo neanche di farti promesse a vuoto: sarebbe un insuccesso per te e, di conseguenza, per noi.

La seconda ragione è che garantiamo ai nostri partner l’esclusiva di zona durante tutta la durata del progetto per evitare di remarti contro lavorando con il tuo concorrente. Questo potrebbe voler dire che al momento non abbiamo disponibilità nella tua area geografica.

Scopri subito se abbiamo disponibilità nella tua zona cliccando QUI.

Ai tuoi successi!

Torna su
ABOUT US
ABOUT US
ABOUT US
ABOUT US
ABOUT US